EVOLUZIONE PERSONALE: PENSIERO POSITIVO

 

 

Ciascuno di noi ha il proprio stile di pensiero, e di conseguenza il proprio stile di vita e, come si sa', l'essere ottimisti aiuta parecchio nell' approccio alla vita quotidiana, migliora la nostra esistenza, ed anche quella con cui condividiamo la nostra vita. Questa è una premessa importante poichè solo se si agisce in modo positivo si puo' realizzare qualche sogno, quei sogni che ognuno di noi brama, o addirittura quei sogni che spesso sono li, giacciono in qualche anfratto della nostra anima, pronti ad esplodere, quei sogni che bramiamo, ma spesso vogliamo non vedere poichè ci sembrano di impossibile realizzazione. Ma questo sara' un argomento che affronteremo piu' avanti. Spesso pero' si incorre in errori che all'apparenza possono sfuggire alla nostra percezione poichè a volte esteriorizziamo inconsapevolmente cio' che non siamo solo per compiacere o per piacere di piu' .. ed è proprio questo aspetto che poi ci destabilizza, perchè dobbiamo essere chi non siamo? Quando è proprio l'imporsi di essere chi non si è che consapevolizza interiormente il fatto di non essere quello che in realta' SIAMO. Sembra quasi un gioco di parole, ma è proprio cosi. Ed ecco che si entra in lotta con noi stessi. chi siamo veramente ... e cosa vogliamo davvero per noi? Perchè la felicita' ci sembra sempre un traguardo tanto ambito e difficile ? E perchè quando l'abbiamo tra le mani spesso la distruggiamo ? Credo che l'arma vincente sia essere se stessi, sia essere chi ci fa stare bene. Inutile cercare la felicita' utilizzando come espediente del momento, o della situazione chi non siamo. Non si ha bisogno di felicita' precaria ... sfuggevole ... di un momento, ma di serenita' infinita, dello stare bene in nostra compagnia prima di tutto e poi in compagnia degli altri. . Dobbamo lavorare con molta determinazione su noi stessi per migliorarci, per aumentare la nostra autostima ... cercando sempre il lato ottimistico in cio' che la vita purtroppo a volte ci serve su vassoi non proprio d'argento ... graffi dell'anima, delusioni, eventi che al momento appaiono come impedimento al proseguimento del nostro percorso, ma che invece, se "sentiti" nel modo giusto, aiutano , anche tramite la sofferenza, a ritrovarci.
Non lasciamoci manipolare da dipendenze negative, bisogna darci una mossa e ricordare che se spesso la nostra vita non ci soddisfa appieno, non dipende dal destino ma dalle nostre scelte! Come far emerge il pensiero positivo ? utilizziamo le affermazioni e le visualizzazioni positive, costruiamoci una sorta di isola felice, tutta nostra, e cerchiamo di raggiungerla giorno per giorno ! E' una ginnastica mentale che ci permette di non vedere la felicita' come un miraggio. Visualizziamo, bastano solo pochi minuti al giorno, cosicchè il nostro inconscio percepisca questa isola felice, come reale, e giorno dopo giorno si concretizzera'. E smettiamo di lamentarci, distacchiamoci da persone ed eventi che annientano il nostro stare bene, poichè cosi' facendo non facciamo altro che attirare esperienze negative. Il pensiero positivo, il sorridere, l'essere sempre un po' bambini. non prendersi troppo sul serio, vivere con leggerezza, (che non vuol dire vivere con superficialita') ci aiutano, ed a volte basta solo un sorriso in piu'. Visualizziamo anche quello.

 

Nadia Bonacina